Inter, l’atmosfera dell’Euroderby si infiamma: Inzaghi ha acceso la miccia

Inter, l’atmosfera dell’Euroderby si infiamma: Inzaghi ha acceso la miccia

Simone Inzaghi ha deciso di accendere la miccia e rendere esplosiva l’atmosfera in vista del secondo atto dell’Euroderby di Champions League contro il Milan. Come se non bastasse il doppio vantaggio costruito nella partita di una settimana fa, il tecnico nerazzurro ha provato a prendere il controllo della grande sfida sotto l’aspetto psicologico, pizzicando i cugini rossoneri sull’arbitraggio dello spagnolo Gil Manzano nel match d’andata – in cui direttore di gara e VAR non si accorsero del pugno a palla lontana, da rigore ed espulsione, di Krunic a Bastoni – e sulla scelta della Uefa di designare il francese Turpin, connazionale di 5 giocatori del Milan, per la partita di domani sera.

L’allenatore dell’Inter, Simone Inzaghi, ha presentato in conferenza stampa la partita di ritorno della semifinale di Champions League contro il Milan.

PERCORSO CHAMPIONS – “Non eravamo stati fortunatissimi, ma mi sono limitato a dire al mio staff e ai miei giocatori che anche Barcellona e Bayern non era contentissimi di avere l’Inter in terza fascia come accoppiamento. Siamo arrivati fino a qua e domani abbiamo un passo molto importante”.

Inter-Milan da record. Incasso di 12 milioni, ospiti e coreografie: tutto quello che c’è da sapere

 

Inter-Milan passerà alla storia del calcio italiano sia in campo che fuori. Prima ancora che le due squadre scendano in campo per la semifinale di ritorno di Champions Leauge, infatti, è già appurato che la gara segnerà il record d’incassi di sempre nel nostro calcio. Saranno oltre 12 milioni di euro i ricavi dei nerazzurri con il sold out di San Siro, mentre i rossoneri all’andata avevano ottenuto 10 milioni e mezzo.

TV – Tutti gli occhi del mondo saranno sul Meazza con oltre 50 broadcaster per un evento che verrà trasmesso in 115 Paesi nel mondo.

OSPITI – Ospite d’onore sarà il presidente dell’Uefa Aleksander Ceferin, accompagnato dal vice segretario Marchetti. Come scrive La Gazzetta dello Sport, lo sloveno sarà nello sky box del numero uno nerazzurro Steven Zhang. Ci sarà allo stadio anche la dirigenza milanista al completo, con Gerry Cardinale e l’ad Furlani. Tantissimi campioni presenti: da Eto’o a Stankovic, passando per Pandev, Cordoba, Suazo, Ranocchia, Di Biagio, Viera, Colonnese, Berti, Ze Maria e Orlandoni. Tra i vip, ci saranno Amadeus, Bonolis, Magnini e Giorgia Palmas, Fognini, Ignazio Moser, Nicola Savino, Rovazzi, Tananai, Madame, Matilde Gioli, Tedua, Belinelli, Chiara Biasi, Alessia Lanza, Marco Fantini, Damante, Pierpaolo Spollon e Mr. Rain. Tra i dirigenti delle altre squadre di Serie A, nelle ore precedenti al fischio d’inizio impegnati nell’assemblea di Lega, hanno confermato la loro presenza Carnevali, Campoccia e Percassi. Probabile anche la presenza al Meazza di Milan Skriniar, tornato a Milano dopo aver svolto a Bordeaux la prima fase della rieducazione post intervento alla schiena.

COREOGRAFIA –  La coreografia coinvolgerà tutti e tre gli anelli. Anche la Sud milanista avrà una suo mosaico, mentre il resto dell’impianto sarà tutto nerazzurro con la Curva Nord che ha invitato “tutto lo stadio a cantare come un’unica entità per 90 minuti”.

ENTRA E INIZIA A FAR PARTE DEL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM

RIMANI AGGIORNATO

#MilanInter: la conferenza stampa pre-partita | #ChampionsLeague ⚽️🥂

MILAN - INTER | PRE-MATCH PRESS CONFERENCE LIVE 🔴 @leovegasnews 🎙️⚫🔵 UEFA Champions League:⚽️🥂

PAGINE SOCIAL