HIGHLIGHTS Napoli – Inter 3-1

SERIE A – HIGHLIGHTS – LE PAGELLE DI NAPOLI-INTER 3-1: EUROGOL DI LORENZO, LUKAKU C’È SEMPRE

SERIE A – I voti ai protagonisti di Napoli-Inter 3-1 con le pagelle della partita: il migliore è Di Lorenzo che pesca un gol veramente clamoroso, ma bene anche Zielinski. Nell’Inter Lukaku va ancora in gol, mentre Gargliardini rovina il piano partita.

LE PAGELLE DEL NAPOLI

Alex MERET 6 – Un pomeriggio quasi da spettatore, se non fosse per il guizzo di L

ukaku nel finale. Il Napoli controlla e non deve prodursi in grandi interventi.

Giovanni DI LORENZO 7,5 – Il gol è un capolavoro che suggella una stagione da assoluto protagonista: la ciliegina sulla torta. La corsa e l’abbraccio a Spalletti, invece, sono la foto. Iconico.

Amir RRAHMANI 6 – Guida con ordine una difesa quasi mai sotto stress.

Min-Jae KIM 6,5 – Gioca bene nel corpo a corpo con Lukaku, che finché si trova il sudcoreano davanti combina pochissimo. Dal 74’ JUAN JESUS 4,5 – Clamorosa dormita nell’occasione del gol del belga.

Mathias OLIVERA 6 – Spinge con moderazione, senza creare particolari problemi alla difesa dell’Inter.

Andre Zambo ANGUISSA 7 – Si era mangiato un paio di grandi occasioni – le migliori del Napoli – ma ha poi trovato la ‘redenzione’ con il gol dell’1-0. Suggella, anche lui come Di Lorenzo, una stagione da uomo chiave di questa squadra.

Stanislav LOBOTKA 6,5 – Detta i ritmi in mezzo al campo con la consueta precisione da metronomo.

Piotr ZIELINSKI 7 – Molto positivo anche lui, oggi. Prova un paio di furbate su Onana, trova il varco giusto per servire l’assist ad Anguissa. Dall’83’ Gianluca GAETANO 6,5 – C’è gloria anche per lui con il tocco sotto in pieno recupero che chiude la festa del Napoli.

Eljif ELMAS 6 – E’ ancora una volta il jolly di questa stagione per Spalletti, che oggi parte schierandolo alto a destra nel tridente. Lì forse è dove rende di meno. Nel vivo del gioco infatti, ma senza incidere. Dal 70’ Giacomo RASPADORI 6,5 – Buon impatto con la gara, porta un po’ di freschezza là davanti.

Victor OSIMHEN 6 – A lungo la difesa dell’Inter si chiude a riccio, concedendogli davvero pochissimo. Lui ci prova, ma è ben contenuto. Dal 69’ Giovanni SIMEONE 6,5 – Buon impatto anche il suo: c’è l’assist per il gol di Gaetano.

Khvicha KVARATSKHELIA 6,5 – Costantemente sotto raddoppio, trova comunque il modo di lasciare lì in più di un’occasione Bellanova. Dall’83’ Matteo POLITANO – sv.

All. Luciano SPALLETTI 7 – Il suo Napoli si configura per l’Inter come una sorta di antipasto al Manchester City: possesso e controllo del gioco. La ricetta che quest’anno ne ha fatta una delle migliori squadre d’Europa, certamente dentro la Top5 (se non Top3). Detto questo, finché l’Inter rimane in parità numerica, fatica a sfondare. Non perde però mai la calma, nemmeno quando la situazione sembra complicarsi col passare dei minuti.

LE PAGELLE DELL’INTER

Andre ONANA 5,5 – Non impeccabile sul primo gol: la girata di Anguissa è rapida, ma il tiro non è così angolato. Si poteva fare probabilmente un po’ meglio.

Danilo D’AMBROSIO 6 – Tiene abbastanza bene la linea. Aiuta spesso Bellanova nel controllo di Kavara.

Stefan DE VRIJ 6,5 – Gioca con esperienza e fisico su Osimhen, limitandolo a lungo. Partita positiva dell’olandese, il punteggio non inganni.

Alessandro BASTONI 6,5 – Quanto detto vale anche per Bastoni, che nonostante l’età sembra già avere l’esperienza di un veterano. La trattenuta tattica nel primo tempo su Osimhen è un capolavoro di furbiza: tanto necessaria per feramere il movimento del nigeriano quando non sufficiente per fischiare il rigore. Dettagli da sottolineare. Dal 58’ Francesco ACERBI 5,5 – L’ingresso a partita in corso arriva nel momento peggiore, col Napoli lì a fare un pressing forsennato. Qualche sbavatura.

Raoul BELLANOVA 5,5 – Che fatica nel contenere Kvara che in più di un’occasione lo lascia sul posto. Al netto di questo, comunque, non commette clamorosi errori. Dal 74’ Denzel DUMFRIES 6 – Non incide, ma nemmeno commette errori.

Nicolò BARELLA 6,5 – Il migliore dei 3 centrocampisti che partono dall’inizio: corsa e coperture. Efficiente. Dal 58’ Marcelo BROZOVIC 5,5 – Lascia un po’ troppo spazio a Zielinski, che dall’uscita di Barella infatti sale nel rendimento.

Kristjan ASLLANI 5,5 – Soffre la mediana di un Napoli che spesso controlla palla. E’ chiamato a correre in giro e dà la sensazione che non sia la sua miglior caratteristica.

Roberto GAGLIARDINI 4 – Il suo doppio giallo 41 minuti è una vera stupidaggine. Anche perché in mezz’ora aveva già 4 falli, di cui almeno un paio, già lì, meritevoli di giallo. Alla fine piazza anche il quinto e il sesto. E giustamente de ne va in doccia.

Robin GOSENS 5,5 – Fatica a spingere e creare qualcosa. Anche perché la palla ce l’ha a lungo il Napoli. Dall’80 Lautaro MARTINEZ – sv.

Joaquin CORREA 5 – Che brutta partita la sua. Mai nel vivo, quasi indolente. Dal 74’ Federico DIMARCO 6,5 – E’ ancora una volta uno dei protagonisti di questa Inter: entra e in 5 minuti piazza l’assist a Lukaku.

Romelu LUKAKU 6,5 – E’ a lungo annullato da Kim, ma alla fine sull’unica palla buona si dimostra pronto, confermando lo status di forma: da aprile, in sostanza, va sempre in gol.

All. Simone INZAGHI 6,5 – Sarebbe stato interessante vedere come la sua Inter avrebbe retto lo stress-test Napoli – in ottica Manchester City – in 11 contro 11 per tutti i 90 minuti. Fino al rosso di Gagliardini infatti aveva concesso poco. La testimonianza comunque di un ottimo stato di forma è come la sua squadra, nonostante tutto, avesse anche trovato il pareggio del finale. Insomma: non ci sono colpe, ma solo complimenti. Anche nella sconfitta odierna l’Inter ha dimostrato di essere vivissima. E questo partendo con solo 3/11 in campo della squadra titolare col Milan.

 
 
 

ENTRA E INIZIA A FAR PARTE DEL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM

RIMANI AGGIORNATO

 

GLI HIGHLIGHTS

Napoli – Inter 3-1

36ᵃ Giornata Campionato di Serie A 2022-2023

                                          CALCIOCHAMPAGNE: STA CERCADO PROPRIO TE 

                                               SELEZIONIAMO 5 TIPSTER DA INSERIRE NEL NOSTRO STAFF LEGGI IL NOSTRO ARTICOLO QUI 

<

PAGINE SOCIAL