NAPOLI-INTER: PROBABILI FORMAZIONI, STATISTICHE E DOVE VEDERLA IN TV E IN STREAMING

 

NAPOLI-INTER: PROBABILI FORMAZIONI, STATISTICHE E DOVE VEDERLA IN TV E IN STREAMING

Serie A – L’Inter ha vinto sei delle ultime nove gare di campionato contro il Napoli (2N, 1P), dopo che aveva ottenuto appena un successo nelle 11 precedenti.

Napoli-Inter, match valido per la 36ª giornata di Serie A 2022/23, si giocherà allo stadio Maradona di Napoli domenica 21 maggio, alle ore 18:00. Il Napoli ha perso solo una delle ultime 16 gare casalinghe contro l’Inter in Serie A (9V, 6N) – 3-1 il 6 gennaio 2020 (doppietta di Romelu Lukaku e gol di Lautaro Martinez); tuttavia, le due più recenti sfide interne dei partenopei contro i nerazzurri nella competizione sono terminate 1-1 e non hanno mai pareggiato più incontri in casa consecutivi contro questa avversaria.

PROBABILI FORMAZIONI

 

 

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Raspadori. All. Spalletti

Squalificati: Nessuno. Indisponibili: Lozano, Mario Rui

 

 

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Acerbi; Dumfries, Barella, Brozovic, Gagliardini, Gosens; Lukaku, Correa. All. Inzaghi

Squalificati: nessuno Indisponibili: Mkhitaryan, Skriniar

 

NAPOLI-INTER, DOVE VEDERLA IN TV E LIVE STREAMING: DIRETTA ESCLUSIVA SU DAZN

Napoli-Inter, domenica 21 maggio, sarà trasmessa in diretta e in esclusiva su DAZN con collegamento a partire dalle 17:30.

STATISTICHE OPTA

L’Inter ha vinto sei delle ultime nove gare di campionato contro il Napoli (2N, 1P), dopo che aveva ottenuto appena un successo nelle 11 precedenti (5N, 5P).

Il Napoli ha perso solo una delle ultime 16 gare casalinghe contro l’Inter in Serie A (9V, 6N) – 3-1 il 6 gennaio 2020 (doppietta di Romelu Lukaku e gol di Lautaro Martinez); tuttavia, le due più recenti sfide interne dei partenopei contro i nerazzurri nella competizione sono terminate 1-1 e non hanno mai pareggiato più incontri in casa consecutivi contro questa avversaria.

Il Napoli è la squadra che ha vinto più incontri in questo campionato contro le avversarie attualmente nelle prime sette posizioni in classifica, ben otto su 11 (3P).

L’Inter ha vinto tutte le ultime cinque gare di campionato con uno score aggregato di 18-3; l’ultima volta che ha registrato più successi consecutivi in una stagione di Serie A è stata nel gennaio 2022 (otto in quell’occasione).

Il Napoli ha raccolto appena 12 punti in campionato nelle otto gare giocate da inizio aprile (3V, 3N, 2P): sono sei le squadre che hanno fatto meglio nel parziale, tra cui l’Inter che è quella che nel periodo ne ha ottenuti di più (16).

In caso di vittoria contro l’Inter, il Napoli potrebbe trovare il successo contro 19 avversarie differenti nel corso di una singola stagione per la prima volta nella sua storia in Serie A (al momento è a 18, come nel 2015/16 e nel 2018/19).

L’Inter ha vinto la gara d’andata contro il Napoli per 1-0 e potrebbe diventare la terza squadra negli ultimi 40 campionati di Serie A capace di trovare il successo in entrambe le gare stagionali contro la formazione che ha terminato il torneo in prima posizione, dopo la Sampdoria 2012/13 e il Torino 1994/95 contro la Juventus.

L’Inter è la squadra che ha segnato più gol su azione in questa Serie A (49), mentre il Napoli è la formazione che ha realizzato più marcature su palla inattiva nel torneo in corso (25).

Victor Osimhen ha segnato 23 gol in questo campionato, solo tre giocatori hanno realizzato più reti con il Napoli in una singola stagione in tutta la storia della Serie A: Edinson Cavani (26 nel 2010/11 e 29 nel 2012/13), Gonzalo Higuaín (36 nel 2015/16) e Dries Mertens (28 nel 2016/17). Tuttavia, l’Inter è la squadra che l’attaccante nigeriano ha affrontato più volte nella competizione (quattro) senza ancora trovare la rete.

Lautaro Martínez ha segnato quattro gol in Serie A contro il Napoli, dalla sua stagione d’esordio con l’Inter nel 2018/19, solo Ciro Immobile (sei) ha fatto meglio contro i partenopei (quattro anche per Kevin Lasagna) – l’attaccante argentino inoltre è una distanza dall’eguagliare il suo record di marcature in una singole stagione in campionato (21 nel 2021/22).

 
 
 
 

ENTRA E INIZIA A FAR PARTE DEL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM

RIMANI AGGIORNATO

 

                                          CALCIOCHAMPAGNE: STA CERCADO PROPRIO TE 

                                               SELEZIONIAMO 5 TIPSTER DA INSERIRE NEL NOSTRO STAFF LEGGI IL NOSTRO ARTICOLO QUI 

<

PAGINE SOCIAL