Via il -15: i calendari di Milan e Inter, al momento fuori dalla Champions 2023-24

Via il -15: i calendari di Milan e Inter, al momento fuori dalla Champions 2023-24

 

Non è definitivo, ma intanto la classifica è cambiatae per le due squadre di Milano lo scenario è catastrofico: Juve terza con 59 punti, Roma quarta con 56, Milan quinto con 53 e addirittura Inter sesta con 51, con l’Atalanta settima a quota 49 che deve rappresentare una minaccia concreta. Le due squadre del capoluogo lombardo, avversarie nelle semifinali dell’edizione attuale, devono inseguire per aggiudicarsi il pass per l’edizione successiva. Sempre, ovviamente, che una delle due non vinca la finale di Istanbul il 10 giugno contro Real Madrid o Manchester City. Tre punti da recuperare alla Roma quarta per il Milan, cinque per l’Inter. Almeno finché la sentenza sulla Juventus non verrà rimodulata. 

INCROCI DECISIVI – Partiamo da un presupposto: entrambe le squadre devono affrontare la Roma, che oggi occupa il quarto posto utile per l’accesso alla Champions. Il Milan il 29 aprile in trasferta, l’Inter il 7 maggio sempre all’Olimpico, appena prima dell’Euroderby d’andata. I tre punti in palio potrebbero servire agli uomini di Pioli per superare la Roma, al momento avanti grazie alla differenza reti (+16 contro +12), ma dietro se dovesse perdere il ritorno dato che l’andata è finita 2-2. L’Inter, anche vincendo lo scontro diretto, paga comunque due punti alla squadra di Mourinho e deve sperare in altri passi falsi dei capitolini e anche di un’altra squadra tra Milan, Juve e Lazio rispetto al proprio cammino. 

CALENDARIO MILAN – Prima della Roma c’è il Lecce, dopo i giallorossi la Cremonese, entrambe in casa. Poi a San Siro arriva la Lazio, quindi Spezia in trasferta, Sampdoria in casa, Juve in trasferta e Verona in casa. Tre scontri diretti, quattro gare sulla carta abbordabili. Ma attenzione a quelle che precederanno l’Euroderby: Lazio e Spezia potrebbero affrontare un Milan con la testa alle sfide dell’anno. 

CALENDARIO INTER – I nerazzurri sono attesi nel fine settimana dall’Empoli e a fine mese dalla gara interna contro la Lazio. Poi due trasferte di fila, a Verona e a Roma contro i giallorossi, gara da vincere assolutamente che oltretutto precede il derby di Champions d’andata. Per Inzaghi sarà complicatissimo fare turnoverSassuolo in casa, Napoli in trasferta (con gli azzurri che potrebbero già essere campioni), Atalanta in casa e Torino in trasferta chiudono il programma. 

LA CLASSIFICA – Ecco la graduatoria aggiornata dopo la restituzione dei 15 punti:

CLICCA QUI SOTTO

ENTRA A FAR PARTE DEL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM

PAGINE SOCIAL