Barcellona Real Madrid 2-1: decide Kessie

 

Il Barcellona con un gol in pieno recupero ha battuto il Real Madrid ha vinto il Clasico.

il 2-1 lo ha firmato l’ex Milan Kessié, al primo gol con i blaugrana. Il Barcellona mette le mani sulla Liga, il vantaggio sul Real è enorme.

Il Barcellona ha vinto il Clasico e con diversi mesi d’anticipo chiude il campionato. Perché adesso il Real Madrid è dietro di 12 punti. Xavi riscatta il ko della gara di andata e batte Ancelotti grazie a un gol pesantissimo dell’ex milanista Kessié che ha realizzato il 2-1 al 92.

Il Clasico era l’ultimo grande scoglio prima del titolo per i catalani che hanno rischiato grosso contro il Real, praticamente certo del secondo posto, ha steccato troppo spesso nelle ultime settimane ma che al Camp Nou ha sentito l’aria delle grandi notte ed ha subito trovato il gol, un’impresa titanica considerati i numeri della difesa del Barcellona che al 9 è passata in svantaggio, autorete di Araujo. La partita è bella, il Barcellona attacca e trova il gol del pari con Sergi Roberto, che ha sostituito dal primo minuto l’infortunato Pedri.

Nella ripresa la partita è ricca di occasioni. 

Il finale di partita è bellissimo. Asensio realizza il gol del 2-1, ma il VAR dopo una lunga e attenta analisi decide di annullare. 

Quindi si torna in parità. 

Sembra definitivo l’1-1, un risultato che poteva soddisfare entrambe le squadre. 

Perché il Barcellona manteneva così un margine enorme e il Real evitava il ko. Ma i blaugrana erano affamati di vittorie e hanno trovato il gol del 2-1 al 92 con Kessié, che ha chiuso un’azione magistrale iniziata da Rapinha e proseguita da Lewandowski e soprattutto dal centro dell’ivoriano che senz’altro ha realizzato il gol più importante della sua carriera catalana.

 

 
 
CLICCA QUI SOTTO
ENTRA NELLA NOSTRA PAGINA TELEGRAM
SCOPRI IL NOSRTO CANALE

BARCELLONA - REAL MADRID |highlights 👈🏼

PAGINE SOCIAL