Roma, tutto su Mourinho: tra Abraham e Belotti, le scelte che possono cambiare il futuro

 

Avanti con fiducia. La Roma si è compattata dietro il suo condottiero José Mourinho e può puntare a vincere l’Europa League e piazzarsi tra le prima 4 della classifica in serie A. La luce è arrivata da un campione come Dybala e ora tutto l’ambiente giallorosso si aspetta i gol di Abraham e Belotti. Il primo si è sbloccato in campionato, il secondo ha segnato una rete pesantissima contro il Salisburgo. 

 

LA SITUAZIONE- La prossima estate sarà determinante per fare il salto di qualità. Tiago Pinto dovrà convincere lo Special One con un progetto che possa ambire a vincere qualcosa di importante. Ecco perché le scelte sul reparto offensivo avranno un ruolo cruciale nella programmazione. Abraham sembrava destinato a tornare in Premier League ma ora l’attaccante inglese sta convincendo tutti e vuole realizzare quella che è la sua priorità: restare alla Roma per conquistare altri trofei con Mourinho. Discorso diverso invece per Belotti: l’attaccante  è arrivato a Roma la scorsa estate, firmando un contratto annuale con opzione per altri due anni. 

 

L’accordo si rinnoverà automaticamente fino a giugno 2025 al verificarsi di determinate condizioni (numero presenze, gol e minuti). Il Gallo ha incontrato diverse difficoltà nei suoi primi mesi in giallorosso e non ha ancora trovato la via della rete in campionato. Ora tocca a lui invertire la rotta e convincere la società a confermargli la fiducia. Sullo sfondo si sta già muovendo la
Salernitana di Iervolino pronta a presentare una grande offerta pur di convincerlo a giocare all’Arechi nella prossima stagione. 

PAGINE SOCIAL